Capo Caccia, Vacanze in Sardegna

Capo Caccia

Capo Caccia rappresenta uno dei promontori più belli della Sardegna, con le scogliere a picco sul mare e le sue rocce dal bianco intenso è una meraviglia per gli occhi e il cuore. Semplice da raggiungere, permette l’accesso a splendidi scorci come quelli visibili dal parcheggio “panoramico” come l’isola foradada situata davanti e l’accesso per le grotte di nettuno tramite la celebre “scala del cabirol” con i suoi 656 gradini incastonati perfettamente nel profilo roccioso della parete.

Capo Caccia, Vacanze in Sardegna

Dal “Parcheggio” è possibile raggiungere il punto di partenza di una via ferrata (ferrata del cabirol) che regala emozioni senza pari se effettuata in sicurezza e con l’ausilio di una guida esperta. Alla fine della strada inizia la zona militare, all’interno della quale si trova il faro N°1418 del registro italiano. Realizzato nel 1864 emette un lampo bianco ogni 5 secondi. Il complesso è formato da un caseggiato e da una torre alta 24 metri. Il tutto è rivestito dalla gabbia di Faraday per la protezione dalle scariche elettriche dei fulmini. La sua collocazione a 186 metri (altezza della lanterna) fa del faro di Capo Caccia il più alto d’Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *